Loading...

The FeiMo Community Journal - March issue 2018

Arte calligrafica

Danza del pennello, Eco dell'inchiostro che risuona

21 Febbraio - 21 Marzo 2018 | Istituto culturale coreano, Roma



Kim Byeong-gi
Direttore generale della Biennale di calligrafia mondiale di Jeonbuk





Biennale di calligrafia mondiale di Jeonbuk e maestri calligrafi italiani


Corea! Paese dalla gloriosa e fiorente civiltà dalla lunga storia, fondato nel 2333 a.C., da Tangun Wanggom. La regione del Nord Jeolla è conosciuta come la culla della cultura e dell'arte coreana. Famosa per il cuore generoso dei suoi abitanti e per l'eccellenza culinaria. La regione del Nord Jeolla è patria di numerosi studiosi, letterati, poeti, calligrafi, pittori, musicisti, danzatori e vasai. Non di meno, grazie a delle tecniche di stampa particolarmente avanzate, fornisce all'intero paese libri di ottimi qualità. Oltre a ciò, la calligrafia è conosciuta sia in Corea, che all'estero, come l'arte rapprentativa della zona e proprio qui, si tiene la Biennale di calligrafia mondiale di Jeonbuk. Tale evento, il cui inizio risale al febbraio del 1997, è giunto alla sua 11° edizione nel 2017 e detiene una solida posizione, come avvenimento internazionale di grande portata e alto prestigio. Ad esempio, durante la Biennale dello scorso anno, sono state tenute tre cerimonie di inaugurazione, dieci mostre, un simposio, otto conferenze esterne e tre eventi affiliati; in tutto, venticinque appuntamenti, a cui hanno partecipato 989 artisti.


Durante questi 22 anni, la Biennale di calligrafia mondiale ha permesso a tutto il mondo di conoscere quest'arte coreana, impegnandosi per renderla un qualcosa di godibile a livello universale. In questo modo, è stato possibile mostrare varie opere e di inaugurare festival internazionali di calligrafia, non solo in paesi dove si utilizzano caratteri ideografici come: Corea, Cina, Giappone, Taiwan, Hong Kong ecc..., ma anche in altre 30 nazioni, fra cui Italia, Germania, Francia, Svizzera, Russia, Canada, Messico, Marocco, Israele, Iran, India ecc.


L'occasione, che rese possibile l'incontro fra i calligrafi italiani e la Biennale, giunse nel 2001, attraverso la scoperta, da parte della Commissione organizzativa dell'evento, di artisti quali Nicola Piccioli e Paola Billi, attivi come membri del gruppo di arte calligrafica "FeiMo". Questi maestri italiani furono i primi europei ad essere scelti dalla Biennale coreana. Da questo evento in poi, gli italiani non hanno mancato un incontro e mantengono regolari scambi con la Corea. In onore di questa unione, è stato deciso di organizzare una mostra, con gli artisti italiani della Biennale di calligrafia mondiale di Jeonbuk, all'Istituto culturale coreano in Italia. In particolare, questo evento detiene ancora più significato, dato che si terrà in concomitanza dell'esibizione, intitolata "Arte calligrafica, Danza del pennello, Eco dell'inchiostro - Mostra di arte calligrafica in Hangeul" di Kim Byeong-gi, direttore generale della Biennale.


Spero che questa mostra possa ispirare un più attivo scambio culturale fra Italia e Corea e che l'arte della calligrafia coreana si diffonda ancora di più nel Bel paese.


Kim Byeong-gi


LEGGI ANCHE
CONTATTI
FeiMo Contemporary Calligraphy
feimo@femaleproject.com

Via Paolo Mascagni 31
50124 Firenze Italy

Tel. +39 055 224 913
Fax +39 055 289 434
Mobile +39 334 702 8525
Membership
NEWSLETTER

FeiMoMag

——

Enter your email address to subscribe to our newsletter

Go to TOP