Loading...

July-August issue

The FeiMo Community Journal


"巫"
Chi erano i wu dell'antica Cina

Autore: Nicola Piccioli

Riguardo alla figura dei wu 巫, una presenza di particolare suggestione e importanza del mondo religioso nell’antica Cina, non sappiamo bene come collocarla nonostante che su di essa siamo in possesso di una notevole quantità di dati, che coprono oltre millecinquecento anni di storia. Abbiamo anche difficoltà nel risolvere il problema della traduzione del loro nome nelle lingue occidentali, mancando nella nostra cultura termini di paragone applicabili in maniera adeguata. Dunque, per fornire elementi conoscitivi su questo particolare personaggio, come vedremo dalle molteplici competenze, esponiamo quanto sappiamo secondo studi aggiornati.

Un ruolo essenziale in questo tipo di ricerca generalmente lo svolgono l’etimologia e la filologia dei caratteri han (漢字hanzi), specialmente quando legate agli studi delle iscrizioni su corazze e ossa (甲骨文 jiaguwen) della dinastia Shang (XVI-XI sec. a.C.), la testimonianza più antica attualmente conosciuta della scrittura cinese, ancora fonte inesauribile di informazioni; come vedremo, in questo caso non sono però d’aiuto per comprendere chiaramente i ruoli e la posizione dei wu nella società e poter tradurre adeguatamente il loro nome, anche se utili a circoscrivere il problema.



Figure dei wu riconoscibili nei frammenti di decorazione su un se (antica cetra) laccato
ritrovato nella tomba M1 a Changtaiguan vicino alla città di Xinyang nella provincia di Henan, periodo dei Regni Combattenti.





L’articolo è acquistabile su

www.flogram.eu




#HIGHLIGHTS news

GET INVOLVED

L'abbraccio silenzioso di ventaglio e pennello

Accademia delle Arti del Disegno di Firenze
Evento organizzato da: Istituto Confucio presso l'Università degli Studi di Firenze con il supporto di FeiMo Contemporary Calligraphy
Patrocinio: Comune di Firenze, UNESCO Firenze
Artisti in mostra: Tai Jin e Cao Jun



女[ONNA]-

Pignano Art Gallery, Borgo Pignano
Il progetto culturale è realizzato in collaborazione con le Vitalità Art Galleries e l’Associazione Culturale FeiMo Contemporary Calligraphy.

PREVIOUS NEWS

INK ART WEEK

Università Ca’ Foscari di Venezia, CFZ Ca’ Foscari Zattere – Cultural Flow Zone

INK RIDERS

Artisti in mostra: Gu Gan, Zhang Dawo, Fan Bingnan, Liu Gang, Pu Lieping, Zhang Qiang & Lia Wei, Dunzi Bin, Yu Li, Wang Xiaoming, Xie Hai, Wang Yong, Ma Kun,
Huang Liang
Location: Magazzino del Sale n.3 / Accademia di Belle Arti di Venezia

Programma

Arte calligrafica

Istituto Culturale Coreano, Roma
Direttore generale della Biennale di calligrafia mondiale del Jeonbuk, Kim Byeong-gi,
FeiMo artisti: Nicola Piccioli, Paola Billi, Aldo Borgo, Bruno Brugnoli, Daniela Radeglia

Conferenza “Le tre arti maggiori nell'Asia orientale”

Biblioteca Comunale di Fiesole

view all previous news…

APPROFONDIMENTI

Chi erano i wu dell'antica Cina

Riguardo alla figura dei wu 巫, una presenza di particolare suggestione e importanza del mondo religioso nell’antica Cina, non sappiamo bene come collocarla nonostante che su di essa siamo in possesso di una notevole quantità di dati, che coprono oltre millecinquecento anni di storia.

Le iscrizioni divinatorie

Il riconoscimento avvenuto alla fine del XIX secolo delle iscrizioni incise su piastroni ventrali si tartarughe e sulle ossa di ruminanti usate a scopo divinatorio dai regnanti della dinastia Shang (XVI-XI sec. a.C. ), ha costituito una svolta epocale per la conoscenza della cultura Han.

Come interpretare un’opera frutto delle Arti dei Letterati cinesi - Un esempio di Xu Wei

Il particolare stato di cose presente in Cina nel mondo artistico ha dato vita alle Arti dei Letterati, che sono le tre arti visive ritenute maggiori dalla cultura Han, la calligrafia (書法shufa), la pittura (畫hua) e l’arte dei letterati di incidere sigilli (篆刻zhuanke, lett. scrivere e incidere), alle quali si affianca la poesia. Queste quattro arti sono definite insieme le “Quattro incomparabili” (四絶Sijue).

Nomenclatura dei Quattro Tesori dello Studio e loro Accessori

Ancora oggi come nel passato, calligrafi, zhuankisti e pittori sul loro tavolo da lavoro accanto ai quattro tesori dello studio, pennello, barretta d’inchiostro, pietra per sciogliere l’inchiostro e carta, dispongono di una quantità di accessori che li accompagnano nelle loro attività artistiche.

Sigillografia, sfragistica cinesi e zhuanke

Mentre l’apprezzamento estetico dei sigilli è nato tra i letterati durante i Tang, lo zhuanke (篆刻let. scrivere e incidere), o “arte dei letterati di incidere sigilli”, ha fatto la sua comparsa nel XVI secolo affiancandosi con pari dignità alla calligrafia e alla pittura.

view all articles…

School & Workshop

FEIMOSCHOOL

WORKSHOPS

PUBBLICAZIONI

CALLIGRAFIA CINESE - CORSO BASE

Libreria editrice: Cafoscarina Venezia
Autori: Ouyang Zhongshi, Ye Peigui


acquistabili su

www.flogram.eu




INTERVIEW

Reptv

video.repubblica.it

Intervista a Nicola Piccioli e Paola Billi
Video by Andrea Lattanzi
Nov 2017






THE FEIMO COMMUNITY JOURNAL
CONTATTI
FeiMo Contemporary Calligraphy
feimo@femaleproject.com

Via Paolo Mascagni 31
50124 Firenze Italy

Tel. +39 055 224 913
Fax +39 055 289 434
Mobile +39 334 702 8525
Membership
NEWSLETTER

FeiMoMag

——

Enter your email address to subscribe to our newsletter

Go to TOP